Sono una persona a cui non piace il disordine (piace a pochi) ma allo stesso tempo, come avrai già intuito, non amo rassettare la casa troppo di frequente.

E allora, come sistemare quelle zone della casa che costantemente sono in disordine e dare almeno l’impressione che sia tutto a posto? Anche tu avrai una scrivania piena di oggetti o un ripostiglio che metti in ordine e dopo due giorni è di nuovo pieno di buste, cartacce, bottiglie, vasetti, cenci…E chi più ne ha, più ne metta.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La soluzione a tutti i tuoi problemi è una sola: SCATOLE!

Esatto, hai capito bene. Si tratta di sistemare i tuoi oggetti sparsi in delle scatole. Ma non scatole di cartone brutte e sgualcite, scatole colorate, piccole, grandi o come piacciono a te. Se ne trovano di tanti tipi all’Ikea o nei supermercati: contenitori di tutte le dimensioni, di tutti i colori, in plastica (vedi il link), in tessuto (vedi il link) o cartone (vedi il link).

Si tratta di spendere pochi soldi e metterci dentro quelle cianfrusaglie che si tengono di solito nel ripostiglio o in garage. Anche se all’interno gli oggetti sono a casaccio, apparentemente la tua stanza sembrerà ordinatissima. Se hai delle mensole, sarà anche più facile pulirle, semplicemente spostando i contenitori.

Ovviamente questa soluzione è valida anche per riporre ordinatamente i vestiti nell’armadio, per il mobile del tuo salotto, per la soffitta, oppure per sistemare coperte o cuscini sotto il tuo letto contenitore. L’effetto sarà più o meno questo:

 

IKEA-contenitori-samla

Sfruttando questa strategia, anche le zone più trascurate della casa sembreranno presentabili! Coraggio, essere più ordinati è possibile! Dobbiamo farcela!

 

Se ti è piaciuto l’articolo clicca su “Mi piace” o sulla stellina qua sotto e poi condividi!

Seguimi per avere aggiornamenti via email.