Ho comprato un pezzo di carne per il roast beaf ed è rimasto nel freezer per mesi e mesi. Pensavo ignorantemente che ci volesse molto tempo per cucinarlo, non lo avevo mai fatto e, in più, avevo sentito dire da un’amica che a lei “non veniva bene”. In poche parole, stavo cercando in tutti i modi di evitare la faccenda.

Un bel giorno mi sono deciso e…

Non è difficile come pensavo! Anzi, è un piatto veloce da preparare e non richiede molta applicazione. Perfetto per un negato come me!

Procedimento

Acquista al supermercato un pezzo di manzo (bovino adulto) e cerca il “taglio” denominato bicchiere o rosetta (sono le parti più adatte per cucinare questo piatto). Se non è già presente la rete di spago, arrotola dello spago sulla carne e fissalo bene (come nel video).

Cospargi la carne di sale e aggiungi un pò di pepe. Inserisci nello spago due o tre rametti di rosmarino.

Prepara una pentola antiaderente con olio abbondante e due spicchi d’aglio. Fai cuocere l’aglio finchè non ingiallisce. A fuoco vivo aggiungi la carne e falla rosolare su tutti i lati per qualche minuto. Se vuoi puoi aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e farlo sfumare (aspetta che evapori finchè non scompare l’odore del vino).

A questo punto lascia cuocere il roast beaf a fiamma bassa per circa 30 minuti (30 min a kilo) girandolo molte volte. Al termine affettalo finemente su un tagliere con un coltello da carne ben affilato. Servi il piatto condito con l’olio di cottura.

Buona preparazione e buon appetito!!!

 

Se ti è piaciuto l’articolo clicca su “Mi piace” o sulla stellina qua sotto e poi condividi!

Seguimi per avere aggiornamenti via email.