Per una persona.

Prendi due uova, aprile e mettile in una ciotola o in un piatto fondo. Sbattile con una forchetta per circa 5 minuti. Aggiungi un cucchiaino di sale e poco pepe.

Nel frattempo scalda una piccola padella con un filo d’olio. Quando è calda versaci le uova sbattute e attendi qualche minuto. Controlla con un mestolo o una paletta da cucina che la frittata non si attacchi troppo al fondo.

Quando il colore della parte inferiore da giallo diventa marroncino chiaro è il momento di girare la frittata e questo si può fare in diversi modi: l’ideale sarebbe prendere un coperchio e girare sottosopra la frittata (tenere ben saldo il coperchio alla padella, girare di 180 gradi, riposizionare la padella sul fornello e trasferire la frittata dal coperchio alla padella); l’alternativa è dividere in due la frittata con la paletta e poi ruotare le due parti. Ovviamente qualcuno sa girare la frittata al volo, ma non credo sia il nostro caso.

Vi ricordo che la frittata è un piatto base che ha moltissime varianti e può essere cucinata con l’aggiunta di moltissimi tipi di ortaggi e verdure: tra i più utilizzati ricordiamo le zucchine, le cipolle, le patate, gli asparagi, gli spinaci.

Per preparararla è sufficiente pulire le verdure scelte, tagliarle a pezzettini e farle soffriggere in padella prima di aggiungere le uova sbattute.

Pochi minuti e la frittata è pronta! Un piatto facile e veloce, adatto per chi come me, non sempre ha voglia di cucinare!

Se ti è piaciuto l’articolo clicca su “Mi piace” o sulla stellina qua sotto e poi condividi! Se hai qualche ricetta o consiglio originale scrivilo nei Commenti!

Seguimi per avere aggiornamenti via email.